sabato 22 gennaio 2011

SPACE SHUTTLE ENDEAVOUR

L'aggiornamento di oggi è dedicato alla riproduzione, in scala 1/144, dello Space Shuttle Endeavour, denominato dalla NASA anche OV-105. Prodotto da Bandai per la nuova linea Otona no Chogokin, segue l'uscita dell'enorme Apollo 11, alto ben 72 cm! Il modello Bandai  riproduce fedelmente ogni minimo particolare, l'Orbiter ha il vano apribile dove sono alloggiati due accessori per simulare il lavoro nello spazio, addirittura è stato riprodotto l'interno della cabina di comando fatta su due livelli! Non potevano mancare gli astronauti, dotati di un cavo in aluminio che può essere piegato e agganciato alla basetta per simulare il volo in assenza di gravità. Lo Space Shuttle è costruito in metallo e plastica, tutta la parte delle ali, il muso, i motori ed i carrelli di atterraggio dell'Orbiter sono in zama. Il Serbatoio centrale ed i razzi laterali hanno la punta e la coda in metallo, mentre il resto della struttura è in plastica. Bandai ha inserito nella dotazione di serie una bella basetta espositiva dotata di 3 faretti, due laterali ed uno centrale per illuminare tutto il modello quando è posizinato verticalmente.....vi assicuro che l'effetto è stupendo. Come bonus riservato alla prima tiratura.....così c'è scritto.....è stato inserito il piccolo pulman che trasporta l'equipaggio alla piattaforma di lancio, 7 miniature con la tuta arancione e relativa basetta espositiva da posizionare accanto all'Endeavour completano questo simpatico gadget. Ultimo dato, tutto il modello assemblato è alto 39 cm, 42 sul display stand. Vi lascio come sempre al mio report fotografico, buona visione.



venerdì 21 gennaio 2011

ALABARDA SPAZIALE!!!!!

ZoH Bross all'attacco!!!!! Ecco a voi la stupenda realizzazione di Schumy Go e Jackie del GX04 Grendizer, tutto è stato modificato, verniciatura, armi, snodi, perfino le dimensioni sono aumentate,  il risultato è davvero spettacolare!!!!! Chi non vorrebbe un Goldrake così in vetrina? Andate tutti sul loro sito ad ammirare l'ennesimo capolavoro dei mitici ZoH Bross.......siete fortissimi.........ALABARDA SPAZIALE!!!!! Qui sotto c'è il link diretto alla galleria fotografica.

GX04 ZC GRENDIZER


martedì 18 gennaio 2011

IL CAVALIERE OSCURO - BATMAN DX02 HOT TOYS

Il 17 Giugno 2005 arriva in tutte le sale cinematografiche europee un nuovo film dedicato a Batman, mitico personaggio dei fumetti creato da Bob Kane e Bill Finger. Il titolo della pellicola è BATMAN BEGINS diretto magistralmente dal regista Christopher Nolan. Il film ci fa scoprire le origini del personaggio e ci mostra un Batman diverso dal solito, un Batman più “reale” e vicino, per quanto immaginabile, alla realtà. Il successo della pellicola è strepitoso, diversi critici del settore lo etichettano come il miglior  Batman a memoria di cinefilo! Nel 2008 arriva il seguito, IL CAVALIERE OSCURO basato essenzialmente sulla lotta fra Batman e Joker. Questo secondo episodio riceve molti premi e addirittura  due Oscar, uno per il miglior montaggio sonoro e uno per il miglior attore non protagonista,  Heath Ledger (Joker) purtroppo deceduto poco dopo il termine delle riprese. Ovviamente tale fenomeno non può non avere alle sue spalle un merchandising degno di tale nome, quindi ecco immediatamente spuntare sul mercato diverse riproduzioni del nuovo Batman e dei suoi mezzi. Si distingue per estrema cura e fedeltà la ditta Hot Toys, leader del settore con realizzazioni al limite del realismo puro! La mia recensione cercherà di analizzare in modo imparziale l'ultima versione prodotta dalla casa di Hong Kong, esattamente la DX02, preceduta dalla stupenda DX01 dedicata al nemico Joker.

LA CONFEZIONE.....
Per farci capire a che tipo di dettaglio sul quale stiamo per posare gli occhi, la Hot Toys comincia a stupirci fin dalla confezione che racchiude il modello, la scatola è posta in una borsa creata appositamente per celebrare l'uscita del DX02. Logo di Batman The Dark Knight e marchio Hot Toys con il busto del personaggio al centro. La scatola è lucida e l'apertura è calamitata sul bordo, 36 x 30 x 13, queste le dimensioni reali della confezione. Aprendola troviamo subito una sorpresa, sul lato sinistro troviamo il simbolo del pipistrello con all'interno una descrizione in inglese della storia del film, mentre sul lato destro appaiono tre riproduzioni delle lame usate da Batman durante le sue azioni contro il crimine. Avete letto bene, tre lame in plastica a forma di pipistrello in scala reale alloggiate in uno scomparto di gomma piuma nera. Sollevando la linguetta di stoffa scopriamo il primo scomparto della confezione, qui è alloggiata la figure di Batman insieme ad alcuni accessori. Due teste, una dotata di occhi luminescenti per simulare il Sonar Vision e una normale, entrambi le teste hanno la possibilità di cambiare le espressioni della bocca. Poi troviamo l'accessorio per il movimento degli occhi, lo zainetto  con l'apposito lanciabombe trasformabile, il tutto accuratamente protetto in appositi cofanetti trasparenti. Sollevando questo ripiano troviamo il secondo vano che ospita i restanti accessori, il mantello di stoffa, una seconda cintura, la pistola lancia martini, una bomba a mano, due lame pipistrello, cinque mani per impugnare le varie armi e per completare il corredo un sontuoso stand espositivo dotato addirittura di faretti per illuminare il nostro Cavaliere Oscuro. C'è anche un libretto con le poche istruzioni sul montaggio degli accessori redatto in due lingue, inglese e cinese.

BATMAN.....
La prima cosa che colpisce osservando il Batman DX02 è l'estrema cura nel dettaglio del costume e del viso, quest'ultimo riproduce fedelmente i tratti somatici dell'attore Christian Bale. La tuta è dettagliatissima in ogni singolo punto, è prodotta in gomma e non presenta la minima smagliatura o imperfezione, le mani, la cintura e le lame sull'avambraccio sono invece costruite  in plastica dura. Cominciamo l'analisi dei vari accessori che possono essere montati sulla nostra figure cominciando ovviamente dalla testa. Come scritto in precedenza sono presenti due teste all'interno della confezione, una con occhi normali e una con illuminazione interna per riprodurre l'effetto del Sonar Vision Device visto nell'ultima scena del film, l'interruttore per l'accensione è posto dietro al collo. Questa nuova versione DX02 è dotata, come il precedente DX01, del sistema PERS, Parrallel Eyball Rolling System. Il PERS permette agli occhi del personaggio di essere posizionati come nella realtà, donando ancora più realismo allo sguardo. Per il movimento è necessario l'uso di un piccolo accessorio che aggancia una piccola sfera all'interno della testa, girandola gli occhi si muovono in qualunque direzione. Presenti tre espressioni delle bocca, labbra serrate, normali e semi aperte, per sostituirle si usa il medesimo accessorio per il movimento degli occhi, nell'altra estremità infatti è presente un punta che permette di staccare la parte della bocca per poterla sostituire con un'altra. Il costume è dotato di due cinture, una semplice ed una più accessoriata, quest'ultima permette l'alloggiamento della pistola lancia martini e l'aggancio magnetico nel retro delle due parti che vanno a formare il fucile lanciabombe! Quest'arma è componibile proprio come quella che si vede nel film, è necessario consultare il manuale presente nella confezione per poter ottenere l'esatta unione delle due parti. I vari set di mani  presenti servono per impugnare le varie armi  e per l'impugnatura dei manubri del Bat Pod ed il volante della Bat Mobile che sono rigorosamente in scala con il Batman DX02, i due veicoli saranno ovviamente  oggetto di recensione prossimamente su queste pagine. L'aggancio delle mani avviene tramite due piccoli perni nascosti all'interno delle braccia, permettono anche il movimento dell'arto grazie allo snodo posto al centro. Abbastanza difficoltoso il cambio mani perchè i due perni si staccano abbastanza facilmente dall'avambraccio rendendo anche ostico il movimento ed il posizionamento, ho dovuto estrarli dalla mano con una pinza perchè la parte, essendo molto piccola, non permette una buona presa a mano nuda, sono comunque presenti nella confezione due perni di ricambio da sostituire in caso di rotture. Nella parte posteriore della nostra figure è possibile agganciare il classico mantello grazie all'innesto sotto la tuta, esattamente all'altezza delle scapole, di due linguette di plastica che sono la parte terminale del mantello. Ovviamente questo accessorio ha la classica forma ad ali di pipistrello e può avvolgere totalmente la figure di Batman per riprodurre alcune delle pose viste nel film. Altro accessorio è lo “zainetto”protettivo che si vede nella scena girata ad Hong Kong mentre Batman si accinge alla cattura del pericoloso Boss Cinese. L'aggancio avviene  grazie all'inserimento dei perni nelle apposite sedi create sulla schiena del personaggio. Per esporre il nostro Batman la Hot Toys ha dotato questa sua nuova creazione di uno stand espositivo molto bello, la forma è quadrata e di ampia superficie andando a colmare una grossa lacuna della versione precedente. Il sostegno metallico che sorregge la figure è in metallo con coperture in gomma per non rischiare di graffiare la tuta, lo si può alzare ed abbassare per trovare il giusto assetto per il bloccaggio. La base di appoggio ricrea una pedana metallica zigrinata con stampato il logo del prodotto, alle sue estremità ci sono due faretti orientabili per poter illuminare Batman una volta posizionato sullo stand. Nella parte posteriore si trova l'interruttore per accendere e spegnere i faretti, mentre nella parte sottostante alla basetta c'è l'alloggiamento delle batterie, tre normalissime  stilo AAA. Il corpo del Batman DX02 offre ben trentadue punti di snodo, garantendo, ipoteticamente, una grandissima mobilità al  personaggio. Ecco però emergere il più grande problema di questa produzione, la posabilità! Voi vi chiederete, ma allora a cosa servono 32 punti di snodo? Purtroppo ci si accorge ben presto che la tuta frena moltissimo i movimenti della figure  con il serio rischio di danneggiarsi nei punti dove si andranno a formare le pieghe dovute alla posa effettuata. Molta attenzione va quindi prestata nel posizionare il Batman all'interno della Bat Mobile ed a cavallo del Bat Pod perchè la tuta entra in contatto con diverse parti in plastica rischiando di graffiarsi!  Da notare anche un altro fastidiosissimo problema, dopo qualche settimana sono comparse delle stranissime macchie oleose sull'addome del personaggio, chiedendo al venditore a cui mi sono rivolto per l'acquisto mi è stato risposto che tali macchie sono normali trasudazioni della gomma dovute al trattamento subito per essere mantenuta sempre elastica. Ultima nota, purtroppo nessuno degli snodi presenti è a scatto, questo complica ulteriormente la posabilità, soprattutto nella tenuta delle caviglie che dopo pochi movimenti diventano subito molli e prive di atrito. Sinceramente questo è un grave errore fatto dalla Hot Toys, è inconcepibile che una produzione di questo calibro vada a peccare in un dettaglio così importante e fondamentale come la tenuta di tutta la figure.........

CONLCUDENDO.....
Indubbiamente ci troviamo di fronte ad un prodotto di elevatissima fattura e qualità, la cura di ogni minimo dettaglio fa rimanere davvero a bocca aperta ogni volta che si posa lo sguardo sul personaggio, le trame della tuta sono realizzate davvero in modo divino ed osservarle attentamente riempie di soddisfazione. Le dimensioni sono importanti, 32 centimetri di altezza si prestano ovviamente alla realizzazione di moltissimi particolari, difficilmente realizzabili in una scala più piccola. Purtroppo questa produzione Hot Toys, venduta come Action Doll, si presta molto di più ad una esposizione statica per il problema citato poche righe sopra. Sinceramente credo che alla casa di Hong Kong la priorità assoluta sia il realismo estetico del personaggio che si rappresenta, lo dimostra la continua ricerca di miglioramenti con uscite di nuove versioni degli stessi personaggi. Spero che questa mia recensione serva per far conoscere un po' più a fondo a quale categoria di prodotti la ditta di Hong Kong appartenga e che possa essere un'utile guida a chi voglia fare entrare nella propria collezione uno dei personaggi più famosi della storia dei fumetti...........alla prossima recensione.