sabato 10 dicembre 2011

ENERGER Z 1969 EX GOKIN

Ormai il ritardo è la normalità in casa Fewture, poteva anche questo Ex Gokin sottrarsi alla consuetudine?......direi proprio di no! Signore e signori, dopo "solo" otto mesi di ritardo, vi presento l'Energer Z 1969 by Fewture Models! Come tutti saprete questo modello è il riciclo quasi totale dello stampo usato per i precedenti Mazinga, le uniche cose che cambiano sono, la testa, le piastre pettorali, la rampa sulla schiena ed ovviamente la colorazione. Quest'ultima è veramente la cosa più bella di tutto il modellino, il nero lucido con contorni oro ed il bianco, sostituito al grigio e all'azzurrino delle versioni 40Th, aumentano a dismisura l'indice di gradimento estetico per un prodotto che si conosce ormai molto bene. La confezione rispecchia il classico stile Fewture, all'interno oltre all'Energer Z troviamo ben poco, 3 paia di mani, pugno chiuso, mano aperta e pugno forato.....curiosa la presenza di questo accessorio dato che non c'è nessun'arma da impugnare, nel report fotografico mi son divertito ad usare le spade del Grande Mazinga 40Th per dare un tocco in più di originalità al modello. Oltre ai set di mani la Fewture ci "offre" le immancabili piastre pettorali, una in colorazione normale e l'altra in versione trasparente per la simulazione del raggio pettorale. Piccola nota, nelle precedenti verisoni 1969 le piastre pettorali normali sono tutte in metallo, questa volta invece è stata usata la plastica, non che la cosa dia particolarmente fastidio, ma la differenza accanto agli altri Mazinga si nota molto. Chiudono il contenuto, la rampa, la moto ed il classico stand espositivo circolare. Come sempre cliccando sulle foto a scorrimento o sul link sottostante, potrete accedere al mio report fotografico dedicato al modello, buona visione.




domenica 4 dicembre 2011

GOLDRAKE - METALTECH DELUXE SET

Dopo lo splendido Gx04S di Bandai, la High Dream ci propone la sua versione del mitico Goldrake. La scala è più piccola rispetto a quella del modello SOC, la confezione contiene solamente il disco con il robot, un paio di mani aperte, le lame rotanti, l'alabarda spaziale, lo stand di sostegno e come "bonus" una seconda testa con colori diversi. Questa non è la prima versione uscita, fu commercializzato prima il solo Goldrake con armi ed effetti per simulare il lancio dei magli perforanti.....visto che sulla confezione è riportata la dicitura Deluxe Set, ci si aspetterebbe di trovare anche tutto quello che fu inserito nella prima versione prodotta.....purtroppo non è così, effetti e magli perforanti non ci sono lasciando così l'amaro in bocca a tutti quelli, me compreso, che si aspettavano un vero box completo! Il modellino gode di una discreta posabilità, le proporzioni sono a mio avviso un po' da rivedere, ma tutto sommato il risultato finale non è poi così male. Non particolarmente bello lo snodo delle braccia che lascia sempre intravedere il perno di giunzione, per non parlare della testa "bonus" che trovo semplicemente orrenda e sproporzionata rispetto a quella normale che troviamo sul modellino. Il disco è quasi completamente in metallo, per inserire il Goldrake si deve togliere la parte frontale ed inserire il solo busto del robot. Diciamo che alla fine è lui, una volta nel disco ed esposto con l'apposito stand in dotazione la sua bella figura la fa.....consigliato a chi è accanito appassionato della serie ed a chi cerca un Goldrake da mettere in collezione a costi contenuti. Come sempre potete guardare il mio report fotografico nella colonna a fianco o cliccando sul linq quì sotto, buona visione.



BAIKANFU BY FEWTURE MODELS

Oltre alla linea Ex Gokin, la Fewture inaugurò qualche tempo fa una nuova serie dedicata ai modelli Super Deformed. Fra le varie uscite, fra cui gl'immancabili Getter, fu mostrato anche il prototipo del Baikanfu, già relaizzato sapientemente da Bandai per la sua linea Soul of Chogokin. Ogni tanto appaiono foto del modello colorato, ne riporto quì alcune e a giudicare da quel che si vede il modellino sembra davvero ben fatto.